Lunedì 03 Agosto 2009

Cade in un canalone nel Lecchese
Salvo giovane scout di Dalmine

È stato tratto in salvo dal Soccorso alpino lombardo dopo essere caduto in un canalone con un volo di 200 metri. Brutta avventura lunedì 3 agosto per un giovane bergamasco: a riportare ferite lacero-contuse alla testa R.D., scout di 17 anni residente a Brembo di Dalmine. Il ragazzo si trovava con i suoi sette compagni e due responsabili del gruppo allo Zucco di Sileggio, sopra Mandello, nella zona del Lecchese, quando è caduto in un canalone.

Un volo di circa 200 metri su un pendio fortunatamente erboso. Il giovane non ha mai perso conoscenza e in ospedale i medici hanno riservato la prognosi per precauzione.

I soccorsi sono partiti alle 13.30 e hanno lavorato ininterrottamente fino alle 17: il giovane è stato recuperato dalle squadre della delegazione lariana intervenute a terra. Il bergamasco è stato poi trasportato con l'elisoccorso al Manzoni di Lecco. Anche il resto del gruppo scout è stato accompagnato verso l'abitato di Somana: i giovani erano in vacanza da oltre una settimana nella zona del Lecchese.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata