Venerdì 07 Agosto 2009

Manuel ha fretta di nascere
Lo fa in auto tra gli applausi

Manuel aveva fretta di nascere e non ha lasciato alla sua mamma neppure il tempo di entrare al pronto soccorso. È nato in auto, venerdì mattina alle 10,50: la meta era vicina, ma la mamma non ha fatto in tempo a entrare in ospedale. E alla fine, terminata l'opera delle ostetriche dei Riuniti, che erano accorse sul piazzale dopo aver sentito le grida, è scoppiato un applauso: quello delle persone che nel frattempo si erano radunate e avevano assistito all'evento.

Manuel e la mamma - Sabrina Viscardi, 26 anni di Bottanuco - ora stanno bene. Ma la giornata proprio bene non era iniziata. Il piccolo doveva nascere l'11 agosto: Sabrina Viscardi però s'era svegliata con dolori, e così ha chiesto a sua mamma di portarla in ospedale. Il viaggio però è stato difficilissimo, con i dolori che continuavano ad aumentare.

Quando la macchina ha imboccato via Statuto, Manuel era già quasi completamente fuori dall'utero. Ha completato l'opera nel piccolo spiazzo davanti al pronto soccorso dei Riuniti, con le ostetriche a sostenere la sua mamma.

Poi tutto è tornato alla normalità: mamma e bimbo hanno ricevuto tutte le cure di un parto normale, magari con qualche attenzione in più. E Manuel ha subito ritirato il suo premio: la prima poppata.

r.clemente

© riproduzione riservata