Venerdì 14 Agosto 2009

Dopo la rapina sparano agli scaffali
paura in una cooperativa di Pontida

Prima di fuggire uno dei due rapinatori ha esploso un colpo di pistola: fortunatamente ha mirato agli scaffali, probabilmente con la sola intenzione di spaventare il titolare, scoraggiandolo dal tentare un inseguimento. E così è stato, visto che il responsabile della Cooperativa di consumo Rcs di Pontida non ha visto neppure con quale macchina i malviventi si sono allontanati.

Il colpo è stato messo a segno intorno alle 19 di venerdì 14 agosto in via Roma: i rapinatori sono entrati insieme, pistole in pugno. Stando alle descrizioni erano quasi certamente slavi, forse albanesi. In quel momento, era ora di chiusura, c'era solo il titolare.

Lo hanno minacciato e così lo hanno convinto a consegnare i soldi. Poi hanno sparato un colpo e sono fuggiti via. Scattato l'allarme, sono accorsi i carabinieri della compagnia di Zogno. Hanno anche recuperato il proiettile, che sarebbe di una pistola di piccolo calibro. Ora stanno cercando di risalire all'arma nel tentativo di identificare i rapinatori. Il bottino non è ancora stato quantificato.

r.clemente

© riproduzione riservata