Lunedì 21 Settembre 2009

Tentato furto a Brembate
Nomade sorpresa dai vicini di casa

I vicini di casa l'hanno vista armeggiare, insieme a un complice minorenne, vicino alla finestra di una villetta di Brembate e hanno subito dato l'allarme: bloccata dai carabinieri di Fara Gera d'Adda una nomade serba di 21 anni, nata a Torino e domiciliata a Madone, è finita in manette per tentato furto in abitazione mentre il complice è stato denunciato a piede libero per lo stesso reato.

Il tentato furto risale a domenica 20 settembre quando alcuni residenti a Brembate hanno visto i due con fare sospetto in un giardino: ad un certo punto si sono avvicinati ad una finestra, cercando di forzarla pare con un cacciavite. I vicini hanno quindi gridato, attirando l'attenzione dei padroni di casa, e hanno allertato i carabinieri. Una pattuglia è arrivata in pochi minuti, arrestando la donna. Quest'ultima è stata processata davanti al giudice Nadia Garrapa e ha detto: «Mi dispiace per quello che ho fatto, ammetto». L'arresto è stato convalidato con divieto di dimora nella bergamasca, quindi in abbreviato la donna è stata condannata a cinque mesi e 10 giorni di reclusione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata