Venerdì 09 Ottobre 2009

San Pellegrino, basta traffico
con il «ponte delle bollicine»

Lo hanno già ribattezzato il «ponte delle bollicine», un collegamento voluto dalla storica azienda di Sanpellegrino con la Provincia di Bergamo, i Comuni di San Pellegrino Terme e Zogno, per migliorare la viabilità in Valle Brembana e ridurre in particolare il traffico nei centri abitati vicini allo stabilimento di Ruspino. «Il ponte - recita un comunicato dell'azienda - consente ai camion di raggiungere più facilmente il nuovo parcheggio e deposito aziendale, riducendo considerevolmente il passaggio attraverso il centro abitato. La costruzione del ponte, inserito in un percorso di sostenibilità, fa parte di un piano più ampio di investimenti attuato da Sanpellegrino, pari a circa 8 milioni di euro».

L'intero progetto prevede, sulla base di un accordo con la Provincia e i due comuni di San Pellegrino Terme e Zogno, la costruzione di una rotonda per agevolare la circolazione e rendere ancora più agibile la zona. All'inaugurazione del ponte sono intervenuti Stefano Agostini, ad Sanpellegrino, Steve Bendix, Senior Vice President Nestlè Waters Mondo, i sindaci Luigi Scanzi di San Pellegrino Terme e Giuliano Ghisalberti di Zogno.

e.roncalli

© riproduzione riservata