Martedì 13 Ottobre 2009

Tremaglia al Columbus Day
acclamato da 35 mila italiani

Una folla entusiasta ha saluto a New York, durante la parata del Columbus Day, il parlamentare bergamasco Mirko Tremaglia, indimenticato ministro per gli Italiani nel mondo. Preceduto dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa, accompagnato dai dirigenti del Ctim e seguito dalla gloriosa banda dei Bersaglieri di Bergamo, Mirko Tremaglia ha sfilato nella Quinta Strada di New York tra più di 35.000 spettatori.

Con voce ancora infervorata e con grande emozione Tremaglia ha ricordato ripetutamente la presenza dei bersaglieri, suoi commilitoni di un tempo passato, che si sono esibiti sia nella cattedrale di San Patrick sia alle sue spalle durante la parata terminando una delle canzoni con “…Ministro Tremaglia bersagliere”.

Ed è proprio al ritmo della loro musica che il ministro La Russa ha fermato la parata di fronte al palco delle autorità per abbracciaere l’onorevole Tremaglia, che ha sfilato tra una folla esultante assieme ai sempre fedeli dirigenti del Comitato Tricolore (Ctim) Antonio Cardillo, Luigi Solimeo, Nino Antonelli, Paolo Ribaudo e Benito Secchiano, accompagnati in spirito dal Coordinatore Ctim per il Nord America, Vincenzo Arcobelli, lontano dagli Usa per impegni di lavoro.

«È stata una sensazione straordinaria - sottolinea Tremaglia -, non è la prima volta che io partecipo al Columbus Day. Devo dire che questa volta è stata straordinaria perché avevo la macchina preceduta da uno striscione con la scritta Comitato Tricolore e Onorevole Mirko Tremaglia e per tutto il percorso ci sono state manifestazioni che erano veramente commoventi; tutta la gente che partecipava con il mio nome e poi cosa straordinaria, mai capitata, seguito da una rappresentanza ufficiale di una trentina di bersaglieri che venivano da Bergamo e che hanno continuato a suonare: è stata una cosa veramente stupenda. Hanno cominciato in chiesa, in cattedrale e hanno finito con una canzone dei bersaglieri che è finita con un applauso particolare e una citazione: “…Ministro Tremaglia bersagliere”. Perfino il Cardinale Eagan è venuto a congratularsi con me».

«Tutto è stato organizzato in modo superlativo, tenuto conto del brevissimo tempo a disposizione, da Cardillo con i suoi collaboratori Solimeo, Antonelli, Ribaudo e tutti gli altri che ricevono le coordinate del comandante Arcobelli del Comitato Tricolore, comitato che ha dimostrato di essere non soltanto ancora vivo, ma super vivo, in una giornata che io definisco trionfale, che ha dimostrato come nonostante i tentativi di dimenticarsi troppo in Italia degli italiani nel mondo, ecco, il Comitato Tricolore fa’ vedere ancora una volta la sua vitalità e la sua grande capacità, come le due precedenti manifestazioni, una quella di Marcinelle l’8 di agosto con la partecipazione del Presidente della Camera onorevole Fini, grande significato, e del Cgie con il suo presidente Carrozza; l’altra quella negli Stati Uniti a Hereford, Texas, con il Sottosegretario onorevole Roberto Menia, ideata e portata a termine da Vincenzo Arcobelli ed i suoi collaboratori. Sono state veramente manifestazioni bellissime e commoventi».

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags