Sabato 31 Ottobre 2009

«Troppi furti ad Albino»
La Lega chiede le ronde

Furti, atti vandalici e siringhe in luoghi pubblici: troppi gli episodi di criminalità accaduti ad Albino in queste ultime settimane secondo il gruppo di minoranza della Lega Nord, che va all'attacco dell'amministrazione guidata da Luca Carrara.

«La Lega Nord di Albino – afferma Aldo Piccinini, componente del direttivo nazionale del Carroccio e militante di Albino - è decisa a intervenire con tempestività, con un'interpellanza, che il nostro gruppo consiliare presenterà in questi giorni al Consiglio comunale, per chiedere al sindaco di mettere in atto azioni per contrastare e prevenire i continui fenomeni delinquenziali che, purtroppo, avvengono sul territorio e per i quali abbiamo ricevuto, da parte degli albinesi, numerose richieste di maggiore sicurezza».
 
«Ci preoccupano - dichiara il parlamentare leghista Nunziante Consiglio - i numerosi furti avvenuti in abitazioni private, attività commerciali ed industriali. Inoltre, osserviamo che la sicurezza dei nostri cittadini e degli operatori commerciali albinesi, oltre all’immagine del nostro comune è stata seriamente compromessa da questi avvenimenti.

Sta venendo meno la serenità dei cittadini albinesi. L’interpellanza chiederà con fermezza una serie di iniziative per migliorare sensibilmente i controlli sul territorio, al fine di garantire agli albinesi più sicurezza sia per le strade che nelle loro abitazioni, sulla scorta dei nuovi poteri conferiti ai sindaci grazie al recente pacchetto sicurezza fortemente voluto dalla Lega Nord ed approvato dal Parlamento. Pertanto, invito il sindaco di Albino a farsi carico di tale situazione in tempi brevi, dando risposte concrete alla popolazione».

Nell'interrogazione i leghisti chiedono che il sindaco prenda in considerazione la possibilità di organizzare «associazioni di cittadini, non armati, iscritti in apposito elenco dal prefetto come previsto e autorizzato dalla legge 94/2009», oltre al vigile di quartiere, il potenziamento del controllo della polizia locale nelle ore notturne e la videosorveglianza.

k.manenti

© riproduzione riservata