Sabato 12 Giugno 2004

A4, tradito dalla luce del cellulare abbandona 22 chili di eroina e fugge

È stata la grande presenza di spirito degli agenti della polizia stradale di Seriate a consentire il sequestro di ben 22 chili di eroina - per un valore vicino al miliardo delle vecchie lire - la notte scorsa sull’autostrada nei pressi di Agrate. È bastata un’occhiata agli agenti di pattuglia per notare tra l’erba vicino al ciglio della carreggiata la lucina lampeggiante di un cellulare. Il guidatore ha frenato, ha fatto subito la retromarcia: il collega è sceso e ha visto un uomo scappare a gambe levate in mezzo ai campi. Dove era stata vista la luce del telefonino c’era un borsone: all’interno soino stati trovati i 22 chili di droga, divisi in 44 panetti da 500 grammi l’uno.

Il sequestro è stato messo a segno all’altezza del chilometro 18,500 dell’A4: mancava all’incirca un quarto d’ora alle 3 del mattino e gli agenti stavano svolgendo il normale servizio di pattugliamento. È bastato un attimo per notare la lucina e scorgere la sagoma di un uomo sdraiato a terra. Chi era? Difficile dirlo al momento: anche se è stato richiesto l’appoggio dei carabinieri della zona, del fuggitivo non è stata trovata traccia. Complice l’oscurità nessuno sa dire neppure se fosse un italiano o uno straniero. Probabilmente era stato lasciato lì con la borsa in attesa di consegnarla a qualche complice. Ma è ovviamente solo un’ipotesi: resta l’importanza di un sequestro catalogabile, in lire, fra quelli a nove zeri.

(foto Beppe Bedolis)

(12/06/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags