Giovedì 20 Dicembre 2007

Accusati di un’altra rapina i banditi coinvolti nella sparatoria di Sergnano

Sono accusati anche di un’altra rapina con sequestro di persona i quattro banditi coinvolti l’8 dicembre scorso nella sparatoria con due carabinieri a Sergnano. Nel conflitto a fuoco due malviventi erano rimasti uccisi e i carabinieri feriti. L’episodio accertato dai carabinieri della compagnia di Treviglio risale al 29 novembre scorso. Un giovane di 29 anni di Arcene era stato chiuso nel bagagliaio della sua Renault Clio a Urgnano e abbandonato nei pressi di Sergnano, nel Cremasco. I quattro malviventi erano scappati con la sua auto, dopo averlo rapinato del portafoglio e del telefono cellulare. Nella sparatoria dell’8 dicembre erano morti due dei quattro malviventi. Gli altri due, Zef Hasani, albanese, clandestino, 22 anni, e Nazim Avdiu, kosovaro, 23 anni, di Romano di Lombardia sono rinchiusi nel carcere di Crema.(20/12/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags