Venerdì 14 Marzo 2014

Addio ai defunti con la casa mobile

Il mese prossimo la presentazione

L’interno della «casa del commiato mobile» che si sposterà sul territorio in base alle richieste
(Foto by FotoBerg)

La «casa del commiato mobile» per l’estremo saluto ai defunti non è più solo un progetto, ma si è realizzata con l’iniziativa dell’impresa bergamasca di onoranze funebri Bonomelli.

Con una superfice di poco superiore ai 50 metri quadrati, sarà presentata alla fiera del settore cimiteriale e funerario di Bologna dal 21 al 23 marzo.

E il prossimo 3 aprile sarà presentata ufficialmente in piazza della Libertà a Bergamo. Poi potrà diventare operativa.

Angelo Bonomelli, patron dell’impresa omonima, spiega così il perché della realizzazione: «Sulla base della nostra esperienza abbiamo visto che tenere in casa un defunto prima del funerale può essere un problema. Ci sono case sempre più piccole e molte volte per allestire la camera ardente bisogna portare fuori casa i mobili. Oppure l’appartamento si trova ai piani superiori di un edificio e non è facilmente raggiungibile per tutti».

Da qui l’idea di realizzare la «casa del commiato mobile» che ha un rimorchio ed è facilmente trainabile. Ha una misura d’ingombro allestita di poco più di 13 metri di lunghezza per 5 metri di larghezza ed è dotata di tutti i servizi e gli spazi previsti dalle norme per questi casi.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 14 marzo

© riproduzione riservata