Adunata degli alpini a Trento, primi arrivi Attese 600.000 persone in quattro giorni

Adunata degli alpini a Trento, primi arrivi
Attese 600.000 persone in quattro giorni

Dal 10 al 13 maggio l’Adunata nazionale degli alpini a Trento: potrebbero essere 100.000 le Penne nere pronte a sfilare.

Trento si prepara all’Adunata nazionale degli alpini: attese 600.000 persone. Potrebbero essere fino a 100.000 mila gli Alpini pronti a sfilare. Parcheggi vicini al centro chiusi da lunedì 7 maggio, modifiche alla viabilità privata dalla sera del 9 maggio e potenziamento dei mezzi pubblici: sono i primi passi con cui Trento si prepara alla 91esima adunata nazionale degli alpini, dall’11 al 13 maggio, con eventi dal 10 maggio.

Le misure, come spiegato dalla polizia locale e dal comitato organizzatore insieme a Trentino Trasporti, in una conferenza stampa in Comune, si concentreranno in centro. Una zona rossa, una arancione e una blu, partendo dal centro e allargando il perimetro, delimiteranno la circolazione.

L’attesa è per 600.000 persone tra ingressi e uscite dal capoluogo nei quattro giorni dal 10 al 13 maggio, con maggiore afflusso da sabato pomeriggio a domenica. Le prenotazioni degli spazi riservati agli alpini sono il 20% in più rispetto all’adunata di Treviso: numeri che fanno prevedere agli organizzatori che alla sfilata gli alpini possano arrivare a 100.000, a fronte degli 80.000 del 2017, con altrettanti partecipanti ad assistere.

Tutte le informazioni per chi vuole partecipare sul sito dell’Adunata Trento 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA