Martedì 14 Marzo 2006

Aggredito in strada in pieno giornoclochard di Ancona in prognosi riservata

Terribile avventura per un clochard di 45 anni, originario di Ancona e arrivato di recente a Bergamo. È stato aggredito a pugni, calci e cinghiate da quattro extracomunitari, all’incrocio tra via dei Cappuccini e via Divisione Tridentina. Ora è ricoverato in prognosi riservati agli Ospedali Riuniti. Gli aggressori, tre indiani e un senegalese, pare che abbiano agito per rapina. Subito dopo il pestaggio sono fuggiti, ma una volante della polizia ne ha bloccati tre e li ha portati in carcere con l’accusa di tentata rapina e lesioni personali aggravate.L’aggressione è avvenuta lunedì 13 marzo, intorno alle 13, quando il clochard era appena uscito dalla mensa dei frati cappuccini, che ogni giorno distribuisce pasti ai senza tetto. Si era fermato nella piazzetta davanti alla chiesa e qui è stato avvicinato e aggredito dai quattro extracomunitari. Dopo aver malmenato la loro vittima, i quattro hanno frugato nella borsa e nelle tasche del malcapitato, ma non trovando niente se la sono data a gambe a mani vuote, fino a quando gli agenti della volante hanno sbarrato loro la strada.(14/03/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags