Lunedì 20 Ottobre 2008

Al «Paleocapa» nuovo centro per le attività didattiche

Mercoledì 22 ottobre, alle 9.30, sarà inaugurato il Centro polifunzionale per le attività didattiche ed espositive dell’Istituto tecnico industriale statale “Pietro Paleocapa” di Bergamo. Saranno presenti il presidente della Provincia di Bergamo, Valerio Bettoni e l’assessore all’Edilizia, Marcello Moro. I lavori, costati complessivamente circa 4,5 milioni di euro, hanno permesso di realizzare due nuove palazzine, una di meccanica (inaugurata nel marzo 2007) e una di elettrotecnica con l’obiettivo di creare un campus scolastico funzionale, caratterizzato da una razionale e ordinata distribuzione degli spazi. La nuova palazzina del «Paleocapa»Per il primo lotto dei lavori di realizzazione del centro polifunzionale per attività didattiche ed espositive dell’I.T.I.S. “Paleocapa” di Bergamo si è operato in tre fasi distinte:-Prima fase: demolizione della porzione di fabbricato ubicato nell’area retrostante i capannoni shed, e demolizione di porzione di altri fabbricati ubicati nell’area retrostante agli shed. Costruzione della nuova palazzina di meccanica, su tre piani, con superficie pari a 2.182 mq;-Seconda fase: demolizione della rimanente porzione di altri fabbricati nell’area retrostante agli shed e costruzione del corpo di collegamento palazzina di meccanica e palazzina di elettrotecnica, con superficie coperta complessiva di 270 mq. Nel corpo di collegamento è collocato il laboratorio di macchine utensili;-Terza fase: demolizione di porzione dei capannoni shed e costruzione della nuova palazzina di elettrotecnica, su tre piani, con superficie complessiva pari a 2.182 mq. Al piano terra si trovano due laboratori (misure elettriche, TDP-automazione) e il blocco dei servizi igienici suddivisi per maschi e femmine, docenti, disabili; al primo piano si trovano due laboratori (sistemi elettrici, TDP-CAD), una sala prove, sistemi elettrici, un’aula e il blocco dei servizi igienici; al piano secondo si trovano quattro aule normali, un’aula doppia e il blocco dei servizi igienici. (20/10/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata