Martedì 20 Settembre 2005

Albano, investe tre ragazze e scappa Indagini sullo specchietto perso dall’auto

Stavano camminando sul ciglio della strada per raggiungere la fermata dell’autobus quando un’auto le ha urtate, colpendole con lo specchietto retrovisore e con la fiancata destra, gettandole così a terra. L’automobilista non si è fermato: le tre ragazzine - tutte 14enni che frequentano l’istituto tecnico per ragionieri di Trescore - sono subito state soccorse e trasportate al pronto soccorso dell’ospedale Bolognini di Seriate.

Le loro condizioni fortunatamente non sono gravi: una è già stata dimessa, guarirà in sette giorni; le altre due sono sotto osservazione, ma le loro condizioni non desterebbero preoccupazioni.

(nella fotografia a lato gli agenti mostrano lo specchietto perso dall’auto)

È accaduto questa mattina, intorno alle 7.30, in via Locatelli, nel centro di Albano Sant’Alessandro. L’auto del pirata - non si sa se sia un uomo o una donna - secondo le testimonianze raccolte dalla polizia intercomunale dei Colli Renault era di colore blu, probabilmente una Renault o una Opel Corsa.

Per le indagini potrebbe essere determinante lo specchietto retrovisore dell’auto che, nell’urto, si è rotto ed è rimasto a terra: attraverso di esso gli agenti sperano di poter risalire al più presto al proprietario dell’auto. Intanto i parenti delle tre studentesse hanno già presentato denuncia per lesioni e omissione di soccorso.

(20/09/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags