Aliona sta bene, ora è con la famiglia  Riconosciuta grazie alla foto de L’Eco

Aliona sta bene, ora è con la famiglia
Riconosciuta grazie alla foto de L’Eco

L’hanno trovata alla stazione dei tram, a Bergamo, e ora è con la sua famiglia. Aliona Carrara, 16 anni, mancava da casa da mercoledì. Identificata in stazione, è stata portata in questura e sono stati informati i genitori. La ragazza sta bene.

È stata una persona con accento straniero a telefonare in questura a Bergamo dicendo di aver visto la ragazza seduta su una panchina alla fermata del tram delle valli e di averla riconosciuta perché aveva notato la sua fotografia su L’Eco di Bergamo. La Squadra mobile ha inviato agenti in borghese per controllare la situazione evitando che la 16enne magari scappasse vedendo una Volante della polizia. Le forze dell’ordine hanno anche piazzato una telecamera per monitorarne i movimenti. È stato contattato anche il padre della ragazza e alla fine la ragazza è stata riconsegnata ai familiari che erano da giorni in apprensione.

La ragazza, di origine bielorussa, adottata con il fratello Nikola di 18 anni da Fabio ed Eleonora Carrara, era scappata di casa mercoledì mattina eludendo i controlli della madre con la quale aveva avuto dei contrasti e, da allora, non aveva dato più sue notizie. Si è allontanata senza il cellulare e con pochi indumenti.

Aliona si era allontanata altre volte da casa per andare in discoteca, trascorrendo la notte da amici, ma questa volta l’assenza prolungata non poteva che preoccupare la famiglia che si è rivolta ai carabinieri della stazione di Albino per denunciarne la scomparsa.

Fonogrammi erano stati diramati alle stazioni carabinieri della valle e alle polizie locali, mentre ai giornali era stata inviata una foto della ragazza nella speranza che chi la incontrasse o la notasse in giro (soprattutto gli amici di Facebook che la conoscevano), avvertisse la famiglia o le forze dell’ordine. Aliona sta bene e ora è con la sua famiglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA