Venerdì 14 Marzo 2008

Albino-Cene, sovrappasso sull’ex statale

Dietro front. Non sarà un sottopasso, come si era prospettato a gennaio, ma una «passerella pedonale aerea», in legno lamellare, con ascensore per il superamento delle barriere architettoniche, la soluzione che verrà adottata per proteggere l’attraversamento dei pedoni sulla strada provinciale «ex-statale 671» di Valle Seriana, a Comenduno, all’altezza della fermata degli autobus, al confine territoriale fra Albino e Cene. I lavori prenderanno il via nei prossimi giorni. La passerella ciclo-pedonale sarà in legno lamellare (legno di abete) e avrà le seguenti dimensioni: 12,50 metri di lunghezza e 3,36 metri di larghezza, parapetti e reti di protezione sulla strada.

La passerella, come detto, servirà a proteggere l’attraversamento dei pedoni in un tratto di strada alquanto pericoloso (attualmente l’attraversamento della strada è «a raso»), i cui rischi sono aumentati soprattutto dopo l’apertura al traffico della superstrada «Seriate-Cene», che si collega alla strada provinciale di Valle Seriana, con innesto diretto dei veicoli, proprio poche decine di metri prima dell’area dove è posizionata la pensilina degli autobus, peraltro molto frequentata dagli studenti dei paesi della Valle Seriana. La soluzione adottata è il frutto di un protocollo d’intesa, siglato fra la Provincia di Bergamo (ente coordinatore dell’opera), la Comunità Montana Valle Seriana e i Comuni di Albino e Cene. Un bel risultato, un bel successo per la pedonalità vallare. L’importo dei lavori è di 200.000 euro. I responsabili di via Tasso, a Bergamo, finanzieranno l’intervento con 65.000 euro. Altri denari saranno a carico della Comunità Montana Valle Seriana e dei Comuni di Albino e di Cene, che impegneranno ciascuno la somma di 25.000 euro. Inoltre, il Comune di Albino, che avrà il compito di realizzare i lavori, utilizzerà anche il contributo statale ricevuto a suo tempo nel 2007 (reimpiego di contributi statali ex-legge 311/2004), pari a 60.000 euro. (14/03/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags