Domenica 12 Febbraio 2006

Albino, night a luci rosse due in cella e sigilli al club

Un locale notturno di Albino sotto sequestro, due persone in carcere con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, una rumena arrestata per violazione della legge Bossi-Fini e altre due giovani espulse dall’Italia. È questo il bilancio dell’operazione svolta venerdì sera dai carabinieri insieme agli agenti della polizia locale del Consorzio Valle Seriana. Da qualche tempo infatti avevano ricevuto segnalazioni di un giro sospetto nel Luxor Club in via Provinciale. I carabinieri, entrati in borghese, hanno trovato un buon numero di clienti e una decina di ragazze straniere, in prevalenza provenienti dall’Europa dell’Est, addette all’intrattenimento. Intrattenimento che, secondo l’accusa, proseguiva in appositi privé dove una delle ragazze si era appartata con un cliente. I carabinieri si sono identificati e hanno fermato per accertamenti una decina di ragazze. Sono stati arrestati per favoreggiamento della prostituzione una signora alla cassa e il presidente del club. (12/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags