Mercoledì 11 Maggio 2005

Albino rivoluzione del traffico sulla provinciale

È operativa ad Albino la piccola rivoluzione della viabilità progettata dal Consorzio di polizia locale di Nembro, destinata ad apportare benefici al traffico lungo la strada provinciale 35 per evitare le code e i rallentamenti che causano ritardi e disagi alla circolazione.

Dopo la fase sperimentale nello scorso mese di febbraio si è passati a quella operativa. Sono stati introdotti correttivi sia dei tempi del semaforo sia delle direttrici di traffico. I tecnici hanno sostituito la centralina che regola il semaforo mentre gli operai hanno provveduto a disegnare la segnaletica orizzontale i cartelli erano già stati collocati già nella fase sperimentale e sono stati tolti i teli che li coprivano.

I PRINCIPALI CAMBIAMENTI:

- il viale che porta alla stazione è diventato a senso unico con due corsie: una che indirizza verso il centro di Albino, in Viale Libertà, e verso Clusone, l’altra verso Bergamo;



- il semaforo di viale stazione-via S. Anna è a chiamata solo pedonale: se questa non avviene resta verde in direzione Bergamo; chi, venendo da Clusone, deve svoltare a sinistra verso Vall’Alta (via Stazione) potrà farlo quando la freccia lampeggiante è gialla, dando la precedenza a chi viene da Bergamo, e quando la freccia è verde (in quanto chi viene da Bergamo è fermo);

- il divieto di svolta a sinistra per chi viene da Bergamo e vuole accedere al centro di Albino e il conseguente obbligo di costeggiare il piazzale stazione e risalire verso viale Libertà;

- il divieto per chi viene da Vall’alta e da Pradalunga, di svoltare a sinistra verso Bergamo e l’obbligo di percorrere via stazione e immettersi nella corsia verso Bergamo al semaforo ;

- l’obbligo, per chi scende dal centro di Albino (viale Libertà- viale Gasparini) di proseguire verso Bergamo o verso Clusone e non anche verso il viale della stazione.

(11/05/2005)

m.carrara

© riproduzione riservata

Tags