Alla passerella vip, politici e personalità Sabato ci sarà anche il ministro Boschi

Alla passerella vip, politici e personalità
Sabato ci sarà anche il ministro Boschi

Saranno moltissime le personalità che raggiungeranno Iseo nelle prossime settimane per percorrere la nota passerella di Christo. Si fanno nomi di personaggi dello spettacolo, vip, personalità internazionali, ma anche politici da tutta Italia e tutto il mondo. Tra questi anche il ministro Maria Elena Boschi, che dovrebbe arrivare sul lago direttamente sabato.

Ad annunciarlo il presidente della Provincia di Brescia a margine di una conferenza stampa sempre organizzata per definire gli ultimi dettagli della passerella. E sono numerose le riunioni in questi giorni che si occupano del tema. «Anche il ministro Franceschini ha potuto costatare e cogliere in prima persona la straordinaria portata di questo evento e l’eccezionalità dell’esperienza sensoriale che è in grado di restituire una camminata sulle passerelle galleggianti» ha per esempio detto Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, che nella mattinata di martedì 14 giugno ha condotto un sopralluogo ai cantieri dell’istallazione dell’artista Christo insieme al titolare del dicastero dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo.

«Abbiamo potuto verificare insieme, a quattro giorni dall’apertura, il livello avanzato dei preparativi e - ha aggiunto l’assessore incaricato dal Presidente Maroni come referente di Regione Lombardia per l’opera - l’ottimo lavoro che lo staff dell’artista e i soggetti istituzionali hanno svolto in questi mesi».

«Il ministro Franceschini - ha aggiunto Parolini - ha avuto modo di rimarcare la grande rilevanza che The Floating Piers riveste nella promozione del turismo lombardo e nazionale, su cui Regione Lombardia, insieme ad Explora e agli enti locali coinvolti, sta investendo energie e risorse per consolidare da subito gli effetti positivi che questa opera sarà in grado di generare non solo per il Lago d’Iseo, ma anche per le altre aree turistiche bresciane come la Franciacorta e la Valcamonica e per la Lombardia in generale».

«La presenza oggi del ministro - ha concluso Parolini - dimostra infine l’attenzione nazionale che questa istallazione ha saputo generare e quanto sarà realmente capace di proiettare il Lago d’Iseo e la sua grande isola nel panorama turistico mondiale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA