Domenica 26 Marzo 2006

Alla sfilata di Mezza Quaresimavince l’ironia sulla politica

Carri «politici» alla sfilata di Mezza Quaresima, promossa e organizzata dal Ducato di Piazza Pontida. Sul Sentierone è «andato in onda» il duello Prodi-Berlusconi: un gruppo di Treviolo ha realizzato un carro allegorico dall’emblematico titolo «S.P.Q.R. Roma ieri e oggi», con Berlusconi in versione Lupa di Roma che allattava i due alleati politici Fini e Bossi; a seguire un Romano Prodi alla guida di una barca con evidenti e voluti sbandamenti a destra e sinistra. Al carro il premio della giuria del Ducato di Piazza Pontida.Secondo la giuria il carro si è distinto «per la capacità di inserire una nota simpatica di ironia politica nel quadro di una ricostruzione storica abbastanza accurata». Il secondo posto sul podio è toccato al carro «Come eravamo una volta» di Pontoglio, che con una ricostruzione davvero eccezionale ha riportato alla memoria scene di vita contadina degne de «L’albero degli zoccoli», il film di Ermanno Olmi. A chiudere il palmares è stato il carro dell’oratorio di Fiorine di Clusone con «Segui la freccia», che ha riproposto un allestimento della leggenda di Robin Hood, divertente per il coinvolgimento dei bambini. Cinquantanove i carri e gruppi presenti in sfilata e tantissima gente per le strade di Bergamo per assistere alla manifestazione del Ducato. Complice del successo di pubblico è stata l’aria mite di primavera e l’ora legale che ha protratto la luce del lungo pomeriggio di festa. (26/03/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags