Sabato 26 Novembre 2005

Alta Val Brembana, prodotti scaduti o sfusi trovati dai carabinieri in bar e ristoranti

Prodotti scaduti o sfusi, senza alcuna indicazione della provenienza: li hanno trovati i carabinieri di Piazza Brembana e Branzi che, insieme a quelli del Nas di Brescia, hanno effettuato una serie di controlli in Alta Val Brembana per prevenire violazioni in materia sanitaria e amministrativa all’interno di bar e ristoranti. Nel corso dei controlli nella cantina di un ristorante-pizzeria sono stati trovati prodotti scaduti che, senza l’intervento dei militari, probabilmente sarebbero stati venduti ai clienti del locale. Il titolare è stato denunciato per tentata frode in commercio e ha dovuto pagare una multa di 258 euro.

Altre due contravvenzioni, per circa 1.400 euro, sono state elevate a carico di due bar: in uno i carabinieri hanno scoperto che erano in vendita prodotti sfusi senza alcuna indicazione circa la loro provenienza o i loro ingredienti. Un altro gestore di bar il titolare è stato multato perché la pulizia dei locali non era abbastanza curata.

I carabinieri di Zogno stanno passando al setaccio i vari esercizi pubblici della Val Brembana per garantire la salute dei consumatori ed evitare frodi. L’operazione di ieri sera segue alle verifiche del 19 novembre in due pub-ristoranti di Zogno e Sedrina durante le quali era stata riscontrata la somministrazione di bevande scadute o addirittura la presenza di escrementi di topi tra le derrate, oltre alla scarsa igiene nelle pulizie. (le fotografie si riferiscono proprio a quest’ultima operazione)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags