Lunedì 05 Febbraio 2007

Anche il prefetto: «Partite a rischio via da Bergamo»

Anche il prefetto di Bergamo, Cono Federico, non esclude la possibilità di trasferire le partite a rischio dell’Atalanta lontano dallo stadio di viale Giulio Cesare. La conferma del rappresentante del governo è arrivata questa mattina e segue all’allarme lanciato ieri dal questore Salvatore Longo.

«Vedremo quali provvedimenti adotterà il governo - ha detto il prefetto - e le probabili nuove restrizioni: valuteremo le partite a rischio e che impongono una soluzione diversa da quella dell’utilizzo dello stadio».

Lo stadio di Bergamo non è a norma con la legge Pisanu e i lavori di adeguamento non potranno essere eseguiti prima della fine del campionato.

Di tutto questo si parlerà venerdì nel corso di un vertice provinciale per l’ordine pubblico.

(05/02/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags