Mercoledì 08 Settembre 2004

Antegnate e Azzano: le casse resistono Vanno in fumo i colpi con il gas

La tecnica è collaudata da tempo. Si sigilla la cassaforte, si fa entrare il gas, si accende una «miccia» e in pochi minuti avviene la deflagrazione che squarcia lo sportello metallico. Qualcosa stanotte non ha funzionato e i due colpi con il gas ai danni di due supermercati di Antegnate e Azzano sono andati come si suol dire in fumo. Attorno alle 2 la banda di malviventi ha preso di mira il supermercato Iperdì di via Cremona 4 ad Antegnate. Dopo aver ripempito con il gas la cassa continua hanno atteso lo scoppio, ma lo sportello blindato ha resistito. Ai delinquenti non è rimasto che fuggire, anche perchè sul posto è giunta immediatamente una guardia giurata. Pochi minuti dopo è stato tentato un altro colpo ad Azzano San Paolo con ogni probabilità ad opera di un’altra banda. I ladri hanno puntato il Gs di via del Donatore Avis-Aido 7 cercando - sempre con il sistema del gas - di aprire la cassa continua. Tuttavia essendo lo sportello collegato al sistema di allarme, è scattata la sirena e sul posto è giunta una guardia giurata della vigilanza.

(08/09/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags