Arriva l’Arlecchino alto 4 metri Accoglierà i turisti a Villa d’Almè

Arriva l’Arlecchino alto 4 metri
Accoglierà i turisti a Villa d’Almè

Da lunedì, al rondò di Villa d’Almè, arriva il monumento voluto dalla Val Brembana: un Arlecchino da 4 metri e 18 tonnellate.

Avrà luci che daranno ancora più risalto al vestito multicolore ed esalteranno la statua in tutta la sua imponenza. La Valle Brembana rende così omaggio ad Arlecchino, maschera simbolo della Bergamasca, che la tradizione vuole proprio originaria della terra del Brembo, in particolare di San Giovanni Bianco.

La statua-monumento, pensata e voluta nel 2013 dagli imprenditori Marino Sonzogni di Zogno e Ferdy Quarteroni di Lenna (e dalla Comunità montana) sponsor del film «Io, Arlecchino» di Giorgio Pasotti, sarà posata lunedì alla rotonda di Villa d’Almè (intersezione con la provinciale per Dalmine).

La statua di Arlecchino durante la lavorazione

La statua di Arlecchino durante la lavorazione

L’inaugurazione, invece, il 14 febbraio. L’intera operazione - realizzazione della statua, sistemazione della rotonda e lavori - è costata circa 60 mila euro, finanziata, per ora solo in parte, con 19 mila euro messi dalla Comunità montana e 13 mila euro da 16 Comuni, in varia misura.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA