Venerdì 24 Marzo 2006

Asm, gli utili a favore della famiglia

Saranno le famiglie le prime destinatarie dei maggiori utili di Asm; Palazzo Frizzoni mette in campo 500 mila euro, frutto non previsto della società che ha inglobato Bas, per dieci interventi di politiche sociali a sostegno della famiglia: sconti sull’Ici per le famiglie più numerose, tariffe agevolate dell’Atb, più sussidi per la tassa sull’igiene ambientale, maggiori servizi per l’infanzia e convenzioni con le associazioni dei commercianti per spese a prezzo ridotto. Un gruppo formato da cinque assessori (Bilancio, Servizi all’infanzia, Politiche sociali, Mobilità, Commercio) ha dato vita al piano programmatico biennale per le politiche familiari, approvato dalla Giunta e composto da dieci azioni prioritarie che verranno messe in atto tra il 2006 e il 2008. Tra i progetti previsti anche «Un anno in famiglia»: si tratta dell’integrazione economica, da parte del Comune, del mancato reddito di padri e madri che scelgano di non rientrare al lavoro per il primo anno di vita del proprio bambino. In via di progettazione, inoltre, un centro unificato di offerta per tutti i servizi di supporto alle famiglie, dove si potranno avere informazioni e accedere alle iniziative del Comune per la famiglia. In arrivo anche altri posti negli asili nido cittadini, ogni anno sempre più sovraccarichi di richieste, oltre a una convenzione con l’Atb e a sconti per le famiglie numerose sul pane e sui libri di testo.(24/03/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags