Assegno scoperto, si fingono turisti 70enne bergamasco nei guai

Assegno scoperto, si fingono turisti
70enne bergamasco nei guai

Finisce nei guai a Sondrio un 70enne della provincia di Bergamo. Con una complice si era finto turista per incassare un assegno scoperto. Ma è stato scoperto.

Si erano finti dei turisti per cercare di incassare un assegno scoperto nella filiale di Tirano della Banca Popolare di Sondrio, ma sono stati bloccati e poi denunciati dai carabinieri, avvisati dai dipendenti della banca, che li hanno rintracciati in un albergo poco distante.

I truffatori erano un uomo di 70 anni residente in provincia di Bergamo, con alle spalle varie segnalazioni per insolvenza fraudolenta e furti in chiesa, e una donna originaria della Romania e che vive nel Lecchese dove lavora come badante. Nella valigia dell’uomo sono stati trovati degli attrezzi da scasso, tra cui due piccoli piedi di porco. I militari sospettano che i due siano autori di un recente furto commesso in un bar della cittadina valtellinese.

La coppia è stata denunciata a piede libero per tentata truffa e ingiustificato possesso di arnesi da scasso. La Questura di Sondrio ha notificato loro un foglio di via obbligatorio con il divieto per tre anni di tornare a Tirano e in altre 11 località della Provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA