Martedì 11 Maggio 2004

Atb, crescono gli autonomi nella Rsu

Si sono svolte le elezioni per il rinnovo della rappresentanza sindacale unitaria (Rsu) dell’ATB, l’azienda di trasporto pubblico cittadina. Complessivamente i votanti in azienda sono stati 306 su 373 aventi diritto (248 su 303 tra gli autisti). Tre sono state le schede bianche, 10 quelle nulle.

Per quanto riguarda il personale viaggiante, il Fast-Confsal ha ottenuto 101 voti (33,33%), la Filt Cgil 81 (26,73%), la Fit Cisl 35 (11,55%), il Sinpa 15 (4,95%) e la Uil trasporti 3 (0,99%). Due le liste presentate per il personale delle officine: Filt Cgil e Sinpa. La prima ha ottenuto 25 voti (su 36 aventi diritto), il sindacato padano 3. Impiegati e quadri avevano a disposizione invece una sola lista: il personale degli uffici, 27 lavoratori in tutto, ha dato 23 voti alla Cgil, mentre Federquadri ha fatto man bassa dei 7 dipendenti con diritto di voto.

Questi i nomi degli eletti: Cesare Beretta, Maurizio Caldara e Bruno di Prisco per Filt Cgil; Renato Lorenzi per Fit Cisl; Marco Gamba per Uil trasporti; Pierluigi Gianati del Sinpa; Marco Peroli, Fabio Carenini, Gian Battista Crotti per Fast-Confsal. Gli impiegati hanno eletto loro rappresentante Antonella Monforte Ferrario (Cgil), il personale delle officine Stefano Brena (Cgil) e fra i quadri Livio D’Amore (Federquadri).

(11/07/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags