Attenti al lupo (delle Orobie) Ecco SO M01 al Mortirolo

Attenti al lupo (delle Orobie)
Ecco SO M01 al Mortirolo

Lo scatto, con una fototrappola, di Daniele Travaini pubblicato dal mensile Orobie.

Il lupo sulle Orobie fa ancora parlare di sé. L’esemplare che si aggira nella zona del Mortirolo, in Valtellina, è stato immortalato proprio in questi giorni da una fototrappola piazzata da Daniele Travaini e le analisi compiute sulle tracce che ha lasciato hanno consentito agli esperti di identificarlo con precisione. Si tratta di SO M01, lo stesso esemplare maschio già avvistato in Valle Camonica. Anche in Valtellina era già stato fotografato nel luglio del 2014. Lo rivela il mensile Orobie . Quindi, si tratterebbe di un lupo stanziale sulle Orobie. Questa volta la fototrappola lo ha immortalato mentre si trovava nella riserva di caccia Val Bondone-Val Malgina, ma frequenta la zona del Mortirolo, dell’alta Valle Camonica e raggiunge anche Teglio e l’Aprica.

In provincia di Sondrio sono tre i lupi di cui è stata finora segnalata la presenza, in zone diverse della valle. Una presenza quindi ormai documentata, a dimostrazione di un’alta qualità dell’ambiente dal punto di vista naturalistico. Un ritorno del lupo sulle Orobie che comporta anche l’organizzazione della convivenza tra questo grande predatore, come del resto quella dell’orso, e la presenza delle attività dell’uomo. In particolare per quanto riguarda greggi e mandrie, la cui salita agli alpeggi è ormai alle porte. Anche per questo verrà ripetuta l’esperienza dello scorso anno con il «Progetto Pasturs», vale a dire di volontari che si affiancano a pastori e mandriani proprio per favorire la convivenza tra l’uomo e i grandi predatori che ritornano. C’è tempo fino al 7 aprile 2017 per iscriversi a questa esperienza. Per saperne di piu, cliccate qui o sulla pagina Facebook dell’iniziativa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA