Attenzione alle false bollette Enel «Mail che possono infettare la rete»

Attenzione alle false bollette Enel
«Mail che possono infettare la rete»

Una falsa bolletta apparentemente proveniente da «Enel Energia», dall’indirizzo «[email protected]»

A seguito di segnalazioni di mail dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo email solo all’apparenza riferito ad una società del gruppo Enel, l’azienda ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del gruppo. Il destinatario riceve una finta bolletta apparentemente proveniente da «Enel Energia», dall’indirizzo «[email protected]». Le mail contengono in allegato un file che, se aperto, è in grado di scaricare e installare un software malevolo (malware) che può consentire agli attaccanti di prendere il controllo dei dispositivi infettati ed eventualmente di propagarsi, attraverso la rete, anche ad altri dispositivi interconnessi.

Queste e-mail - sottolinea la società - non sono state inviate nè da società del Gruppo Enel nè da società da essa incaricate. Si tratta di un tentativo di raggiro simile a quelli più volte denunciati da altre aziende e istituti finanziari. Le procedure aziendali - ribadisce l’Enel - non prevedono in alcun caso la richiesta di fornire o verificare dati bancari e/o codici personali attraverso link esterni. Enel ha già informato le autorità competenti e richiesto la chiusura dei siti malevoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA