Atterra nel prato paura per un piper

Atterra nel prato paura per un piper

Grande paura e per fortuna incidente evitato ieri a Orio. Un Piper, decollato da pochi istanti dalla pista dell’aeroclub bergamasco, ha avuto un calo di potenza tanto che il pilota è stato costretto ad atterrare sul prato oltre la pista e senza il carrello che era già stato fatto rientrare. Grande spavento per i quattro occupanti del piccolo velivolo, ma nessuno di loro è comunque rimasto ferito, grazie anche alla bravura del pilota che è riuscito a controllare il velivolo in una situazione di improvvisa emergenza. Il decollo «abortito» - come si chiama in gergo - ha avuto come protagonisti il pilota torinese Claudio Gazzola, 46 anni, la moglie Gisella, di 48 anni, il cognato bergamasco Angelo Santori, di 53 anni, residente a Dalmine e direttore del Centro Porsche di Brescia, e la figlia di quest’ultimo, Gisella, di 14 anni. È stata una fortuna che il calo di potenza si sia verificato subito dopo il decollo e che il pilota abbia compreso subito la situazione e deciso in pochi istanti come comportarsi per evitare rischi. (24/09/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA