Sabato 26 Novembre 2005

Aumentano i casi di Aids L’Asl: serve più prevenzione

Crescono i casi di Aids nella nostra provincia. Nei primi dieci mesi del 2005 si sono registrati 49 casi di Hiv conclamato, 6 in più del 2004. Aumenta l’incidenza della malattia sulla popolazione maschile, uomini di età compresa tra i 30 e i 50 anni, che non appartengono più soltanto a categorie a rischio, come quella dei tossicodipendenti. «I dati sono allarmanti e dimostrano che il problema non è scomparso – dichiara il direttore sanitario dell’Asl Claudio Sileo –, anzi, colpisce nuove fasce della popolazione.

E sono ancora tante le persone a rischio che non si sottopongono a controlli». Servono informazione e prevenzione, fanno sapere Caritas e Asl, alla vigilia della giornata mondiale della lotta all’Aids. Per evitare il riesplodere dell’epidemia va curato l’aspetto culturale, per questo il primo dicembre in diversi luoghi della città si terranno iniziative di sensibilizzazione: volantinaggi, conferenze, proiezioni di film e test gratuiti.

(26/11/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags