Domenica 29 Marzo 2009

Auto fuori strada a Rogno
Muore militare di Ghedi

Un’auto completamente distrutta. È tutto quel che rimane dell’incidente nel quale ha perso la vita un militare di Ghedi che viaggiava lungo la statale 42 al confine tra Rogno e Darfo Boario Terme. Il fatto è avvenuto attorno alle 5: Ignazio Mastromatteo, un 43enne originario della Puglia e sottoufficiale in servizio all’aeroporto militare di Ghedi, stava viaggiando a bordo della sua Fiat Marea in direzione dell’alta Vallecamonica. All’improvviso, poco prima dell’uscita che permette agli automobilisti di raggiungere Rogno, ha perso per cause ancora in corso di accertamento il controllo della propria vettura. Invece che iniziare una curva verso destra, la Fiat Marea è andata dritta finendo addosso al guard rail di sinistra rimbalzando poi sull’altro lato della carreggiata finendo addosso al guard rail di destra.

Lo schianto ha ridotto ad un ammasso di lamiere la parte anteriore del veicolo e l’autista è rimasto intrappolato al suo interno. L’allarme è stato lanciato dagli altri automobilisti in transito. In pochi minuti sul posto sono quindi arrivate due autoambulanze, una della Procivil Camunia di Darfo e una dell’ospedale di Esine, insieme ai vigili del fuoco di Darfo. Proprio i vigili del fuoco hanno estratto l’uomo dell’abitacolo e il personale sanitario gli ha prestato le prime cure sul posto. Nonostante gli airbag entrati regolarmente in funzione, le condizioni del sottoufficiale sono subito apparse molto gravi: è poi stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Esine. Ignazio Mastromatteo però non ce l’ha fatta a sopravvivere alle lesioni e ai gravi traumi riportati e la sua salma è stata ricomposta nella camera mortuaria dello stesso ospedale, a disposizione dell’autorità giudiziaria. I rilievi sono stati eseguiti dagli agenti della Polizia stradale di Darfo.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags