Giovedì 21 Luglio 2005

Auto in fuga: due inseguiti e arrestati sull’A4

Quando sono usciti al casello di Bergamo hanno intravisto, al di là della barriera, una pattuglia della polizia stradale: così hanno fatto inversione e hanno ripreso l’autostrada verso Milano. Ma la manovra dell’Opel Astra non è sfuggita agli agenti della polstrada di Seriate, che si sono messi all’inseguimento. Dopo un paio di chilometri i due occupanti dell’Astra hanno frenato e, abbandonata l’auto all’altezza di Stezzano, hanno tentato la fuga a piedi. Ma gli agenti li hanno bloccati mentre scavalcavano le barriere: erano le 3 della notte scorsa. I due non avevano documenti: hanno detto di essere un romeno, 25 anni, e un moldavo, 28 anni.

Saranno le impronte digitali a dire chi sono veramente: intanto sono finiti in carcere con l’accusa di ricettazione perché l’auto è risultata essere stata rubata a metà maggio a Meda, in provincia di Milano. Nel baule gli agenti hanno trovato due bidoni per carburanti vuoti e alcuni tubi: il sospetto è che i due volessero rubare benzina e gasolio dai mezzi in sosta nelle aree di servizio.

(21/07/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags