Giovedì 11 Agosto 2005

Aviatico, torna il palio degli asini

C’è grande attesa ad Aviatico per il tradizionale «Palio degli asini», in programma domenica 14 agosto. La manifestazione, infatti, organizzata dal locale gruppo alpini, capitanati da Danilo Carrara, richiama ogni anno migliaia di visitatori (lo scorso anno ad applaudire l’asina Trilla erano più di 6.000), provenienti non solo dall’Altopiano, ma da tutta la provincia.

Merito delle penne nere di Aviatico che in 22 anni sono riusciti a far conoscere e migliorare sempre più la corsa, ormai diventata un evento turistico. Proprio gli alpini sperano quest’anno di superare il successo di pubblico degli anni precedenti.

Anche per l’edizione 2005 gli alpini hanno fatto le cose in grande: piazzette colorate di bandiere e di striscioni, festone fra le case e sui cancelli, paglia per le strade e sotto gli archi. Protagonisti gli asini, una dozzina, che si contenderanno il «cencio» della vittoria, cioè la classica corona d’alloro, cimentandosi con i loro nobili «cavalieri» in una disputa furibonda, che coinvolgerà sicuramente i possessori dei biglietti della lotteria alpina, alla quale gli asini sono abbinati.

Ogni cavalcatura sarà bardata di tutto punto, con fini legamenti, mentre il fantino o la «fantina» (sono previste alcune «amazzoni») indosserà bizzarre casacche, con i colori delle rispettive cascine. Gli asini, infatti, non vengono soltanto da Aviatico, ma anche da Cornalba, Lepreno, Serina, Trafficanti e Orezzo di Gazzaniga.

Per l’occasione, il centro storico di Aviatico verrà chiuso al traffico, diventando un vero e proprio «anello» ippico. Il percorso si sviluppa per circa due chilometri, con partenza e arrivo al campo sportivo: le «boe», cioè le curve, saranno poste in zona «fondo paese», alle «fontane» e in piazza della chiesa. Il programma della manifestazione prevede alle 15 il raduno delle cavalcature, per la punzonatura. Alle 17, partirà la tradizionale sfilata degli asini, per le vie del paese. Alle 18, il «mossiere», vero e proprio giudice super partes, abbasserà i «canapi», per dare il via al palio, con tanto di spintoni fra i fantini e impuntate dei recalcitranti cursori.

(11/08/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags