Sabato 18 Aprile 2009

Azione Cattolica, domenica 19
in Seminario la festa diocesana

«Ce l’ho, ce l’ho, mi manca!» è il tema che caratterizzerà la Festa diocesana di Azione cattolica, che si tiene domenica in Seminario. Sono attesi gli iscritti delle diverse fasce di età, ma anche i loro genitori e parenti. «La Festa diocesana – sottolineano all’Azione cattolica – è un’occasione importante per incontrarci, stare insieme, condividere e divertirsi con tutti gli associati. Inoltre, ogni associazione porterà una stella che riporterà sul retro un desiderio espresso dal gruppo e il nome della parrocchia. Quest’anno, infatti, vogliamo guardare in alto e desiderare».

L’Azione cattolica bergamasca continua il suo percorso di rinnovamento. Recentemente ha accolto Franco Miano, presidente nazionale dell’associazione, per ascoltare dalla sua voce gli obiettivi associativi dei prossimi anni, così riassunti: cura dell’educazione, che è un’emergenza del nostro tempo, come ha sottolineato il Papa; cura del bene comune e amore al territorio, segnatamente l’amore alla parrocchia e alla Chiesa locale; santità personale, raccogliendo l’invito che Benedetto XVI ha rivolto all’Azione cattolica italiana in occasione del 140° di vita, perché il suo lungo percorso è stato costellato da grandi figure di santi.

L’Azione cattolica bergamasca conta circa 3,500 iscritti ed è diffusa in 106 parrocchie. Il programma di domenica in Seminario prevede anzitutto l’accoglienza al mattino, alle 8,30, seguita dal saluto di Paolo Sanguettola e di monsignor Silvano Ghilardi, rispettivamente presidente e assistente dell’Azione cattolica diocesana, Seguirà un momento di preghiera e ci sarà poi l’introduzione al tema della giornata, con testimonianze per giovani e adulti che verteranno sulla «ricerca dei propri desideri». Alle 11,30 la Messa, presieduta dal vescovo Francesco Beschi. Alle 12,30 pranzo al sacco. Nel pomeriggio, alle 13,30 ripresa della festa con giochi liberi, recital, conclusione e saluti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata