Lunedì 10 Novembre 2008

Azzannata dal cane
Anziana all’ospedale

Un’anziana domenica pomeriggio 9 novembre è stata azzannata dal cane di famiglia nella sua abitazione di Presezzo: l’episodio avrebbe potuto avere conseguenze più gravi se alcuni passanti non fossero intervenuti in aiuto della donna. Si tratta di Adele Cattaneo, 78 anni, che al momento dell’incidente si trovava in cortile insieme al suo cane, un pastore tedesco di nove anni. La donna è finita all’ospedale: la prognosi è di 20 giorni.Adele Cattaneo, che è molto conosciuta a Presezzo perché titolare di un’attività commerciale, è ricoverata al Policlinico San Pietro. Le sue condizioni non sono gravi e i medici del Pronto soccorso dell’ospedale, dopo le visite e gli esami necessari, hanno emesso per la donna una prognosi di 20 giorni. L’anziana ha riportato ferite soprattutto all’avambraccio destro, dove l’animale l’ha morsicata.L’episodio si è verificato poco dopo le 16, in via Vittorio Veneto al civico 559, dove la signora Cattaneo e i figli sono proprietari di una ferramenta e colorificio. A quell’ora, mentre la settantottenne era in giardino, per svolgere con tutta probabilità dei piccoli lavori di giardinaggio, è stata attaccata dal cane di sua proprietà. Improvvisamente l’animale, che si trovava libero nel giardino, senza alcun motivo apparente si è avvicinato alla sua padrona e l’ha aggredita. La donna, spaventata, si è messa a urlare. Le grida sono state udite da due persone che transitavano in quel momento lungo via Vittorio Veneto: senza perdere tempo i passanti sono entrati nel giardino e, trovato un bastone, si sono messi a colpire ripetutamente il cane riuscendo ad allontanarlo. L’anziana, che nel frattempo era caduta a terra, si lamentava per il dolore ed era visibilmente spaventata.Poco dopo nel cortile della casa di via Vittorio Veneto sono arrivate altre persone. I familiari della donna hanno immediatamente allertato il 118. Nel giro di pochi minuti sul posto è arrivata l’auto medicalizzata: i sanitari, dopo aver prestato le cure più urgenti ad Adele Cattaneo, hanno provveduto a farla trasportare al policlinico di Ponte San Pietro, distante circa due chilometri.In via Vittorio Veneto, per un primo sopralluogo, sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale del Consorzio dell’Isola. La pattuglia stava svolgendo un servizio antirapine: appena ricevuta la segnalazione gli agenti si sono precipitati in via Vittorio Veneto dove nel frattempo erano giunti anche il servizio di accalappiacani e un veterinario dell’Asl di Bergamo.Gli operatori sanitari, insieme gli agenti del Consorzio, sono entrati nel giardino e sono riusciti a catturare il pastore tedesco: il cane è stato portato al canile. Secondo il veterinario, per capire meglio la situazione, l’animale dovrà restare in osservazione per dieci giorni.Adele Cattaneo, che è giunta al Pronto soccorso lamentando forti dolori al braccio destro, è stata curata e sottoposta a tutti gli esami diagnostici. La donna è rimasta in ospedale e i medici l’hanno dichiarata guaribile in una ventina di giorni. Nel frattempo, gli agenti del Consorzio hanno raccolto le testimonianze sull’accaduto e tutti gli elementi per eventuali provvedimenti.(10/11/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata