Lunedì 06 Marzo 2006

Azzano, famiglia intossicata dal monossido

Una famiglia di quattro persone è finita in ospedale dopo essere stata intossicata dal monossido di carbonio. È accaduto ieri sera in una villetta a schiera di Azzano San Paolo, probabilmente a causa del vento che ha «ricacciato» indietro lo scarico del gas prodotto col riscaldamento e destinato a sfogarsi attraverso la canna fumaria.Al pronto soccorso sono finiti il capofamiglia R. G., 46 anni, autista, sua moglie L. P., casalinga di qualche anno più giovane, e le loro due figlie di 10 e 15 anni.L’episodio si è verificato dopo le 21, nell’abitazione di via Murere e Bettolino. I quattro a quell’ora erano in casa ed hanno accusato dei malori dopo essere entrati in cucina. A sentirsi male per prima la figlia maggiore, poi la madre e il padre e infine la figlia minore che, nonostante il malessere, ha avuto la prontezza di riflessi di telefonare ai vicini e dare l’allarme. Sono scattati i soccorsi e i quattro sono stati portati in ospedale.(06/03/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags