Martedì 25 Novembre 2008

Banco di solidarietà, un aiuto ai meno fortunati
La raccolta all’uscita dei supermercati

Sabato 29 novembre, per tutta la giornata, il Banco di Solidarietà di Bergamo in collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare invita a partecipare alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, un’occasione in più per aiutare concretamente e liberamente le persone meno fortunate, mettendo nel carrello della spesa un alimento anche per loro. Olio, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia, tonno e carne in scatola ma anche pelati e legumi saranno raccolti all’uscita di molti supermercati dai volontari del Banco che provvederanno a distribuire gli alimenti alle famiglie assistite. La raccolta rappresenta un appuntamento annuale per migliaia di persone di tutte le età, da studenti a pensionati, volontari del banco affiancati da altre importanti associazioni, quali ad esempio l’Associazione Nazionale degli Alpini e l’Associazione San Vincenzo de’ Paoli.«La colletta del 29 novembre comporta uno sforzo organizzativo notevole - spiega il presidente Marco Bolis – a favore degli assistiti che a Bergamo e provincia sono circa 4.000 grazie all’impegno di oltre 40 enti che ricevono gratuitamente alimenti dal Banco Alimentare. Numeri destinati a salire, a testimonianza dello scenario economico attuale. Ma in questa situazione condividere la spesa con chi è più povero può aiutare ancora di più a far sentire che non siamo soli e contribuire a ravvivare il valore dei rapporti umani, di semplice amicizia». La raccolta straordinaria, che si aggiunge ai progetti del Banco di Solidarietà famiglia solidale e donacibo, avverrà per tutta la giornata di sabato 29 novembre fuori dai principali supermercati quando, dopo aver fatto la spesa, migliaia di persone potranno donare liberamente una parte dei loro acquisti ai volontari del Banco. Alla colletta è possibile partecipare anche in modo più attivo, investendo parte del proprio tempo di fianco a tanti volontari, all’uscita dei supermercati. Per informazioni è necessario contattare il Banco di Solidarietà che ha sede a Bergamo in via Borgo Palazzo 130 Padiglione 20 o recarsi al Banco il martedì sera alle 20 e 30 quando i volontari si incontrano per la distribuzione dei pacchi oppure è possibile scrivere a [email protected] o consultare il sito www.bancodisolidarietabg.itA livello nazionale l’iniziativa, giunta alla dodicesima edizione, è organizzatala dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus e dalla Compagnia delle Opere Impresa Sociale ed è resa possibile grazie alla collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini e la Società San Vincenzo De Paoli, e gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, del patrocinio del Segretariato Sociale della Rai e della Giornata Mondiale dell’Alimentazione. In totale in tutta Italia sabato 29 novembre sarà possibile donare alimenti in oltre 7600 supermercati grazie all’opera di più di 100.000 volontari a favore di oltre 1.480.000 indigenti. Nel 2007 la “Colletta Alimentare” coinvolse oltre 5 milioni di italiani che donarono 8900 tonnellate di cibo per un valore economico pari a 26.299.000 euro. Bergamo, contribuì a questa raccolta record grazie a più di 2.000 volontari che raccolsero 180 tonnellate di alimenti.(25/11/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata