Venerdì 01 Luglio 2005

Banditi scatenati: tre rapine in due ore Colpite banche e poste. Bottino 68.000 euro

Tre rapine sono state messe a segno nel giro di due ore in tre centri della Bergamasca. Il bottino complessivo si aggira sui 68 mila euro. La prima rapina alle 12,30 a Spirano ai danni della banca Credito cooperativo della Bergamasca, la seconda alle 14,40 all’ufficio postale di Sotto il Monte e la terza alle 14,30 a Seriate.ORE 12.30 SPIRANO: RAPINA IN BANCA, BOTTINO 35 MILA EURO

Ammonta a 35 mila euro il bottino della rapina messa a segno verso le 12,30 alla banca Credito cooperativo della Bergamasca di Spirano. Un uomo dall’aria distinta è entrato nell’istituto di credito superando la bussola col metaldetector senza problemi, una volta all’interno è stato raggiunto da un complice che con la maglietta si era coperto parzialmente il volto. A questo punto hanno estratto un temperino pronunciando il classico «fuori i soldi». All’interno della banca, che ha sede in largo Europa 6 a Spirano, oltre al personale, c’erano anche due clienti. I due banditi hanno vuotato tre delle cinque casse racimolando la somma complessiva di 35 mila euro. I malviventi sono quindi fuggiti all’esterno dove li attendeva un complice al volante di una Fiat Uno color verde. L’auto è stata recuperate in seguito dai carabinieri. I rapinatori, secondo le testimonianze, erano italiani e parlavano con accento bresciano.

ORE 13.40 SOTTO IL MONTE RAPINA ALLE POSTE, BOTTINO 30 MILA EURO

Verso le 13,40 due banditi armati di pistola hanno messo a segno una rapina ai danni dell’ufficio postale di Sotto il Monte. Bottino 30 mila euro: il denaro per pagare le pensioni. I malviventi, che avevano il volto nascosto da casco da motociclista, sono entrati in azione poco dopo che le guardie giurate avevano consegnato i sacchi con il denaro. I banditi, pistola alla mano, hanno intimato di aprire la cassaforte, ma, essendo a tempo, era bloccata. Il denaro invece era custodito in un cassetto e i rapinatori sono riusciti a trovarlo. I banditi arraffate le banconote sono fuggiti in motocicletta. Al momento della rapina all’interno dell’ufficio postale c’era solo il personale delle poste. secondo testimonianze i due rapinatori erano quasi sicuramente italiani. Le poche parole pronunciate erano prive di inflessioni.

ORE 14.30 SERIATE: RAPINA ALLE POSTE, BOTTINO 3.000 EURO

Alle 14,30 terza rapina della giornata nel giro di due ore. Questa volta i banditi sono entrati in azione all’Ufficio postale di Seriate. Due rapinatori con addosso un casco da motociclista che nascondeva il volto, hanno fatto irruzione verso nei locali delle poste in via Partigiani 1 mentre si trovavano diversi clienti. Sotto la minaccia di una pistola i banditi si sono fatti consegnare il denaro. Una somma tra i 3.000 e i 4.000 euro in contanti. I due, che parlavano in italiano senza inflessioni, sono fuggiti in sella a una motocicletta.

(01/07/2005)

m.carrara

© riproduzione riservata

Tags