Beffa alla «guerriera» del gioco d’azzardo
Beccalossi denuncia una società online

Da sempre lavora contro la ludopatia e ora qualcuno ha utilizzato il nome dell’assessore Beccalossi per aprire in modo fraudolento un profilo per poter giocare online.

Beffa alla «guerriera» del gioco d’azzardo Beccalossi denuncia una società online
Viviana Beccalossi

«Lunedì mattina ho sporto denuncia ai sensi dell’articolo 494 del codice penale dopo che ai miei uffici è pervenuta una lettera da parte dell’operatore di gioco online “Bet365”, che mi chiedeva una verifica per completare le procedure ai fini dell’apertura di un conto per poter accedere ai servizi di giochi e scommesse. In pratica qualcuno, utilizzando il mio nome e il mio codice fiscale, ha tentato di aprire in modo fraudolento un profilo per poter giocare». Lo ha detto l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo Viviana Beccalossi, team leader della Giunta in tema di lotta al gioco d’azzardo patologico.

«Voglio pensare - ha proseguito Viviana Beccalossi - che si tratti di uno scherzo, seppure di pessimo gusto. Se invece l’autore di questo gesto ha pensato di infangare in qualche modo la mia reputazione, visto il mio impegno contro la ludopatia, il gesto sarebbe sicuramente più grave».

«I gestori del sito in questione - ha concluso Viviana Beccalossi - mi hanno gia’ assicurato di avere bloccato le procedure per l’utilizzo del profilo. Ho ritenuto di rivolgermi ai carabinieri per dare un segnale forte contro chi compie atti illegali e mi auguro che chiunque sia vittima di casi simili faccia lo stesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA