Martedì 12 Agosto 2008

Bergamo, le fontane cercano sponsor

Novità in vista per le fontane di Bergamo. Nel piano delle opere pubbliche del 2008 sono stati accantonati 120 mila euro per i progetti del loro restauro e manutenzione. A Cobe, la società partecipata comunale che si occupa di sponsorizzazioni, sarà affidato l’incarico di trovare privati che «adottino» le fontane, per finanziare un restyling che le riporti a nuovo splendore.La Fontana del Tritone di piazza Dante è secca e scrostata: è quella per cui più a breve si prospetta la svolta: ad adottarla ci ha già pensato la vicina Camera di Commercio che, accogliendo un invito del Comune, ha messo da parte 37 mila euro per il recupero del manufatto. In piazzale Marconi, proprio davanti alla stazione, si trova un’altra fontana compresa nel pacchetto del futuro recupero: Spreca molta acqua perché non ha impianti di ricircolo, e per questo è sempre spenta. Si vuole intervenire per rimetterla in funzione nel giusto modoAnche in zona Donizetti si ipotizza di intervenire: bisognerebbe mettere a punto un nuovo sistema idrico». E se per la parte degli impianti interverrà Palafrizzoni facendosi carico delle spese, sta a Cobe trovare lo sponsor per il restauro lapideo.Il pacchetto di restauro coinvolge altre fontane: la Zuccheriera di Porta Nuova, la fonte di San Pancrazio in Città Alta e quella di Sant’Agostino. (12/08/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata