Lunedì 22 Dicembre 2008

Bergamo, un distretto del commercio per rilanciare i negozi del centro

Bergamo dice «sì» al distretto urbano del commercio. Locali, negozi, esercizi pubblici del centro cittadino (S. Alessandro, San Leonardo, Quarenghi, Moroni, San Bernardino) diventeranno una sorta di grande rete o se si preferisce di grande centro commerciale, grazie ad un accordo fra Comune, Camera di Commercio, Ascom e Conferesercenti. Il primo atto è stato siglato a Palafrizzoni dal sindaco Roberto Bruni, dal presidente della Camera di Commercio Roberto Sestini, dal presidente dell’Ascom Paolo Malvestiti e dal presidente della Confesercenti Giorgio Ambrosini. Di fatto con tale accordo è stato istituito un distretto urbano con risorse proprie di Comune (3,4 milioni di euro) e privati (2,3 milioni). Se tale progetto dovesse essere accolto anche dalla Regione, il distretto potrebbe beneficiare di un finanziamento di oltre 1 milione da parte del Pirellone. Nello specifico, il distretto «gestirà» la rete dei negozi come una sorta di grande centro commerciale all’aperto, intervendo con iniziative di promozione e sostegno all’attività dei commercianti, ma anche incentivando la riqualificazione e la competitività dell’offerta e dei locali.(22/12/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata