BergamoScienza e i segreti dei cibi Tappa all’Istituto Figlie del Sacro Cuore

BergamoScienza e i segreti dei cibi
Tappa all’Istituto Figlie del Sacro Cuore

Un percorso educativo e divertente in compagnia degli studenti di terza media dell’Istituto Figlie del Sacro Cuore: è il laboratorio AlimentAZIONE.

Un viaggio nei segreti dei cibi, delle loro potenzialità e dei cinque sensi nell’ambito di BergamoScienza. I ragazzi accompagneranno alla scoperta di un’esperienza ludica e didattica: diverse squadre si sfideranno in una gara e solo chi saprà rispondere ai quesiti posti al termine di ognuno dei cinque laboratori, potrà conquistare un pezzo del puzzle tridimensionale per comporre la piramide alimentare. Attenzione, occorrerà rispondere anche ad alcune domande in lingua inglese. Si scoprirà come in alcuni alimenti si possono riconoscere amidi, grassi e proteine, che dai limoni si può ricavare energia, che acqua e olio possono mescolarsi grazie alla bile, conosceremo il fenomeno della capillarità nel corpo e della fermentazione del lievito.

Il terzo, ed ultimo, fine settimana della XII edizione di BergamoScienza propone ancora numerosi eventi gratuiti aperti al pubblico di tutte le età. Laboratori, mostre, spettacoli e conferenze metteranno in scena lo spettacolo della scienza, con ospiti di fama internazionale tra cui il Premio Nobel per la medicina (nel 1985) Michael S. Brown, lo sceneggiatore, candidato all’oscar per Ratatouille, Jim Capobianco e l’astronauta italiano Luca Parmitano.
L’appuntamento di rilievo venerdì 17 ottobre alle 17 il Rettore dell’Ateneo di Bergamo, Stefano Paleari, e il Premio Nobel per la Medicina Michael S. Brown, conferiranno, a 95 giovani, il titolo di «Dottore di ricerca» per il 2013 (Teatro Sociale).

Alle 21, nell’ultima conferenza della giornata: «200 milioni di anni fa: il mare a Bergamo» saranno illustrati i recenti studi relativi ad alcune migliaia di esemplari fossili, tra cui le nuove specie di pesci triassici, scoperti durante gli oltre 40 anni di ricerche stratigrafiche condotte nei giacimenti bergamaschi. Intervengono: Gloria Arratia, University of Kansas e Rodolfo Coccioni, Società Paleontologica Italiana (Teatro Sociale).


© RIPRODUZIONE RISERVATA