Bomba carta nel derby Juve-Toro Chiesti 7 anni e mezzo per l’ultrà

Bomba carta nel derby Juve-Toro
Chiesti 7 anni e mezzo per l’ultrà

Erano rimasti feriti 11 tifosi granata. Accusato il bergamasco Giorgio Saurgnani, 29 anni.

Il pm Andrea Padalino ha chiesto 7 anni e 6 mesi e una multa di 20 mila euro per Giorgio Saurgnani, 29 anni, il promotore finanziario bergamasco accusato di essere coinvolto nell’episodio del lancio di una bomba carta durante un derby della Mole della scorsa stagione. L’esplosione della bomba carta provocò undici feriti tra i tifosi del Torino. Saurgnani è accusato, oltre che per il lancio, anche di porto abusivo di esplosivi e l’introduzione di questi all’interno dello stadio.

Saurgnani e i suoi compagni sono pericolosi - ha sottolineato ancora Padalino - Nelle loro chat si parla solo di fare del male agli altri». Il 9 gennaio la replica della difesa,


© RIPRODUZIONE RISERVATA