Giovedì 13 Gennaio 2005

Bomba, rinviato a lunedì il sopralluogo decisivo

Sarà necessario un nuovo sopralluogo, lunedì prossimo, per stabilire modalità di rimozione, o comunque neutralizzazione, dell’ordigno inesploso scoperto venerdì scorso da alcuni boscaioli, nel torrente Tornago, ad Almenno San Salvatore. I tecnici del Genio Guastatori di Cremona che hanno già effettuato una ricognizione sul posto non avevano infatti l’attrezzatura adeguata per intervenire e dovranno tornare. L’ordigno ritrovato è certamente risalente alla seconda guerra mondiale e dovrebbe essere un ordigno rudimentale: ancora non è stato possibile stabilire che tipo di bomba sia. È forse del peso di 50 kg. e si trova adagiato nella scarsa acqua del torrente.

Il ritrovamento dell’ordigno era stato subito segnalato ai carabinieri di Almenno, a quelli di Zogno e alla prefettura che, dopo i sopralluoghi e la recinzione della zona ritenuta pericolosa, ha interpellato il Genio guastatori di Cremona.

(13/01/2005)

acampoleoni

© riproduzione riservata

Tags