Martedì 23 Agosto 2005

Bossico, legna gratis per salvare i boschi

Legna gratis per salvare i boschi. L’Amministrazione comunale di Bossico, infatti, ha pubblicato un bando per ripulire le pinete dalle piante «bostricate», colpite, cioè, dal bostrico e impedirne così una sua ulteriore diffusione. Il bostrico è un minuscolo insetto che si nutre di legno: le colonie di questo animaletto attaccano in particolare gli abeti rossi e scavano una fitta rete di gallerie appena sotto la corteccia, bloccando così il passaggio dalle radici verso le foglie dei sali minerali e dell’acqua necessari per la vita della pianta, causandone la morte nel giro di qualche settimana.Le popolazioni di bostrico si sviluppano nel giro di due anni dopo un periodo di gran caldo: proprio quello che sta succedendo nelle nostre pinete dopo la torrida estate del 2003. Gran parte dei boschi di Bossico sono costituti da abeti rossi. Negli ultimi mesi molte di queste piante piante hanno perso le foglie e sono seccate. Così è stato deciso di pubblicare il bando: i cittadini interessati potranno abbattere le piante malate e tenersi poi la legna. Gli interessati devono presentare domanda in Comune. Una volta ottenuto il permesso potranno tagliare gli alberi indicati con un apposito segnale dai tecnici forestali. A oggi sono già arrivate numerose adesioni e sono già stati assegnati e poi abbattuti quasi cento alberi.

(23/08/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags