Lunedì 02 Agosto 2004

Brebemi, Milano conferma il «no» E Corsaro convoca tutti in Regione

Il progetto della Brebemi, l’autostrada ultrarapida che collegherà Brescia-Bergamo-Milano, «per la parte che riguarda la provincia di Milano, non va bene. In provincia di Brescia e di Bergamo i problemi sono stai superati, ma a Milano questa autostrada non risolve i problemi del traffico, anzi li aggrava». Lo ha ribadito il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, che si dice soddisfatto per la convocazione, domani in Regione, di un tavolo per un confronto.

L’incontro dovrà verificare concretamente la volontà o meno di proseguire con questo percorso, necessario per la viabilità lombarda. Lo ha voluto l’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità Massimo Corsaro: sono stati invitati i presidenti delle Province, i sindaci, e tutti gli amministratori interessati al tracciato. Un appuntamento che anticipa di due giorni quello decisivo dell’esecutivo Formigoni: il 5 agosto la Giunta esprimerà il parere favorevole al progetto preliminare perché possa essere trasferito al Cipe e ottenere così l’autorizzazione al finanziamento dei 725 milioni di euro necessari a far partire il cantiere per i 50 chilometri di autostrada.

Corsaro vuole stabilire una volta per tutte che «non intendiamo ritornare sulle questioni relative al tracciato, un tracciato studiato e costruito per garantire il minor impatto ambientale possibile, un tracciato che alla fine gli enti locali hanno approvato». Insomma un preciso «no» a Penati.

(02/08/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags