Sabato 02 Aprile 2005

Brembate, spari contro un turco

Sono in pieno svolgimento gli accertamenti da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio intorno alla sparatoria di ieri sera a Brembate, quando un trentanovenne di origine turca è stato ferito con due colpi d’arma da fuoco, nei pressi di un autolavaggio alla periferia di Brembate. Il fatto è accaduto attorno alle 23,30. Il turco si trovava con altri connazionali vicino all’autolavaggio «Self wash», non distante dalla rotatoria lungo l’ex statale 525 del Brembo, quando - secondo la prima ricostruzione dell’accaduto - si sarebbe avvicinato un altro gruppo di persone, forse immigrati, che avrebbero sparato con un pistola, ferendo il trentanovenne a un piede e al fianco.

Il turco è stato soccorso dal personale sanitario arrivato con un’ambulanza del 118: le sue condizioni non sarebbero critiche.L’immigrato ha perso molto sangue, ma è sempre rimasto cosciente: è stato accompagnato al vicino policlinico San Marco di Zingonia e sottoposto ad alcuni accertamenti. Il gruppo di turchi si trovava su due auto, tra le quali un’Alfa: alcuni colpi hanno centrato la carrozzeria di quest’ultima vettura. Altri proiettili hanno raggiunto la ghiaia attorno all’autolavaggio. I carabinieri del nucleo radiomobile di Treviglio stanno cercando di ricostruire la dinamica e le cause che hanno portato alla sparatoria. In particolare, è da chiarire se gli spari sono seguiti a una lite oppure se si è trattato di un agguato. Secondo alcuni connazionali del ferito il gruppetto che avrebbe esploso i colpi di pistola si sarebbe poi allontanato con una Mercedes. L’autolavaggio di Brembate è dotato di telecamere della videosorveglianza che potrebbero aver ripreso la sparatoria. Le immagini sono al vaglio degli inquirenti.

(02/04/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags