Caccia ai soldi per la variante di Zogno La Provincia vuol cedere quote Brebemi

Caccia ai soldi per la variante di Zogno
La Provincia vuol cedere quote Brebemi

Vendere le quote legate a un progetto di pianura (la Brebemi) per contribuire a pagare gli extra-costi di uno di monte (la variante di Zogno, «lievitata» di quasi 24 milioni)?

L’idea, per ora solo un’ipotesi, sarebbe presa in queste ore in seria considerazione dalle parti di Via Tasso. La Provincia detiene attualmente l’1,14% di Autostrade Lombarde spa, la holding che controlla Brebemi spa (e che è presente anche in Autostrade Bergamasche, dove però Via Tasso ha già di suo un 25,2%). Vendere le quote in Autostrade Lombarde potrebbe portare, dalle prime stime, nelle casse provinciali circa 5 milioni di euro. Che sarebbero un bell’aiuto per arrivare ai 7,8 milioni da recuperare per la variante brembana.

Uscita della Brebemi A35 a Romano di Lombardia

Uscita della Brebemi A35 a Romano di Lombardia
(Foto by Luca Cesni)

Se si arrivasse a decidere quest’operazione, l’intenzione sarebbe anche di muoversi in fretta: la legge di stabilità di quest’anno, infatti, dava la possibilità agli enti di cedere alla casa madre (che sarebbe tenuta a liquidarne il valore) le partecipazioni ritenute «non attinenti» alle proprie funzioni. Quindi, muovendosi entro la fine dell’anno, ci sarebbe la certezza di «piazzare» le quote (a quale cifra esattamente, sarà però da vedere in base alle valutazioni).


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18/11/2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA