Lunedì 16 Ottobre 2006

Cade in cantiere grave un albanese

Un giovane muratore albanese è rimasto ferito in un infortunio sul lavoro oggi a Dossena. Nel primo pomeriggio, in un cantiere edile, l’uomo ha perso l’equilibrio e ha compiuto un doppio salto: per tre metri dal primo piano al pian terreno, poi in una botola che porta nei garage, con un salto di altri quattro metri. Il ferito, 29 anni, residente a Romano di Lombardia, è ora ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo dove i medici hanno riscontrato un gravissimo trauma cranico e numerose ferite. La prognosi è riservata. Tutto è avvenuto nel cantiere per la costruzione di una palazzina in via Fratelli Gamba, alla periferia del paese. La tragica caduta intorno alle 13,15, alla ripresa del lavoro dopo la pausa pranzo. Le cause dell’incidente sono in via di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di San Pellegrino e del Servizio tutela del lavoro dell’Asl di Zogno. Per il trasporto è intervenuta l’eliambulanza del 118. Il cantiere è stato sotto posto a sequestro. (16/10/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata